sabato 1 febbraio 2014

Il mare d'inverno



Il mare dentro
Magico Momento
in cui Mare e cielo si abbracciano
 dipingendo il creato con mutevoli colori.
Respira piano il vento, col suo alito caldo ,
 è Musica , penso...
Musica leggera per il mio orecchio,
 da troppo tempo avvezzo ad ascoltare cori.

Qui, fra cielo e mare,
 la voce del mondo si fa afona ,
non duole più il quotidiano affanno.
Sento solo il mio mare , mi scende lentamente dentro.

Mi manca la parola in tal momento.
Muto diventa il vento.

Ma poi , malinconia mi coglie .
Incalzanti  allora, diventan  l' onde,
il mio cuore come un mare mosso.

Sconquassato  d' alternanti  contraddizioni,  
d' orgoglio ed umiliazioni,
da rimorsi , rancori ed audaci  decisioni...

 Indecifrabili moti , inspiegabili giri.

 Lo so,  ho il mare dentro , si agita ad ogni vento 
non c'è posto sicuro al mondo, credo.
Ma forse mi sbaglio ,
si troverà nel cielo.

(una mia poesia)



6 commenti:

  1. Respira piano il vento, col suo alito caldo ,
    è Musica , penso...
    (Ho fatto un copia/incolla dei tuoi versi perchè sono tuoi e non li voglio riscrivere io). Bellissimo! e bellissima la paesia, un caloroso abbraccio*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verbena cara, sono davvero lusingata. Grazie di cuore

      Elimina
  2. come sei profonda!...profonda come le acque...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Raffaella, la profondità, a volte, può essere un danno . A volte, preferirei navigare in acque basse...ma è pur vero che nelle profondità ci sono i pesci più belli . Un abbraccio

      Elimina
  3. sono perfattamente consapevole di questo...chi pensa profondo,a volte si danneggia...ci vorrebbe 1discorso lungo 1giorno per esprimer bene il concetto...ma lasciamo che chi vuol capire capisca,perchè vuol dire che ha abbastanza testa per farlo!chi non ci arriva,non ci arriverà mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...E tu hai capito perfettamente ,mia cara.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share