mercoledì 16 aprile 2014

.Dialogo col cuore...

Metti la tua gioia nel Signore e ti accorderà ciò che il tuo cuore desidera.  Salmo 35,4
Non veniamo esauditi per l'abbondanza di parole, ma per la purezza del cuore e la compunzione delle lacrime.    ( S. Benedetto Regola)
La tristezza di un'anima è la predisposizione a cercare ciò di cui ha sete.
Sii circospetto e schiva l'esibizionismo, instaurerai un dialogo  col tuo cuore.
È più ricco colui che si orna di tutte le sue pietre preziose e dei suoi monili, o colui che nascostamente possiede un equivalente tesoro di oro puro?

domenica 13 aprile 2014

Oxalis articulata Savigny Pink Sorrel

 Non è delicatissima!
 Ogni mattina , quando vado a fare la spesa, la vedo ai piedi di un albero, ha formato un bel cuscino , compatto, rosa.
Questa estate ne ho preso qualche piantina e l'ho piantata nel giardinetto di mia mamma.

 Ora è fiorita, eccola qua!
 Leggendo qua e là, sembra che fiorisca ininterrottamente da aprile a dicembre. Meglio di così ....Penso sia molto utile a tappare quei buchi  vuoti che si creano tra una pianta e l'altra o a coprire la terra dei grandi vasi creando quell'effetto prato.
 E poi è rosa e delicata  come una  carezza , come una ventata di ottimismo, come un nuovo lieto messaggio . La trovo perfetta da regalare ad una mamma in attesa di una bella femminuccia . Non trovate? Chissà se non lancerò una nuova moda ....

sabato 12 aprile 2014

wisteria brachybotrys ‘ iko yama fuji’

Sono sempre stata affascinata dai glicini . In campagna ne avevo piantati quattro: uno per ogni angolo del gazebo. Poi la campagna  l'ho venduta , ma mi sono portata dentro la loro  straordinaria bellezza
Così l'anno scorso , quando ho saputo che esistevano glicini che si adattavano a vivere in vaso, ne ho comprato uno .
-" Ha una crescita rapida,  non raggiunge le dimensioni degli altri glicini , i suoi grappoli sono più corti ed ha una fioritura tardiva "mi hanno detto. Era , insomma, tutto ciò che cercavo in un glicine!
 Ed ora eccolo qui, alla sua prima fioritura.
 Ha messo fuori infiorescenze belle panciute di un bel lilla scuro e profumate . Ha cacciato  i fiori,  prima delle foglie che sono di un verde tendente al giallo e un po vellutate.



Si sta attorcigliando sul tubo che regge il filo dell'antenna , non vedo l'ora di vederlo grande per fargli coprire quest'angolo del terrazzo esposto al sole . Ho messo sempre gli ombrelloni , ma col vento che tira, qui sopra, ne ho già distrutti parecchi. D'ora in poi, ci penserà lui a fare un po d'ombra .
E se continua di questo passo ...penso lo farà quanto prima!




Questo il suo nome:wisteria brachybotrys ‘ iko yama fuji’
Famiglia:
Leguminosae

Origine: 
Orticola (Giappone)

Modalità di arrampicamento: 
Fusto volubile

Dimensioni e crescità:
Dimensioni contenute, fino a 6-8 metri di altezza. Crescita rapida

Fogliame:
Caduco

Fiori:
Viola, grandi, in grappoli tozzi di 15-20 cm. Aprile

Profumo:
Molto profumato

Frutti:
Lunghi baccelli ricoperti da una peluria vellutata, marrone chiaro, in autunno

Esposizione:
Sole, mezz'ombra

Tipo di suolo:
Tutti i tipi di terreno

Rusticità:
Fino a -20°

Utilizzo:
Si adatta alla coltivazione in vaso. Ottimo per piccoli pergolati, balconi, ringhiere, colonne, muri

Interesse:
Spettacolare e profumata fioritura primaverile 

giovedì 10 aprile 2014

"religioni et bonis artibus"

 Siamo nel centro storico della mia Lecce, mentre sono intenta nel corso di scrittura guardo fuori dalla finestra, la statua del Carducci domina la piccola piazzetta . La guardo mentre cerco di acciuffare momenti di vita passata,  per poterli scrivere sul mio diario.  Erano caduti  nel pozzo nero dell'oblio
Infilo la mano, quindi, rimescolo e ne faccio risalire un pezzo in superficie .  E' quello che avevo ricacciato più a fondo di tutti. Lo guardo: non è sporco e illeggibile come credevo fosse dopo anni e anni di buio in fondo a quel pozzo,  al contrario.
 Mi si para davanti in tutta la sua chiarezza.
Una leggera spolverata:  qualche parte ancora tagliente, mi ferisce un po , ma nulla a che vedere con le ferite  profonde  del passato.
 Il tempo leviga, come fa il mare con i pezzi di vetro. A furia di lambirli con le sue onde , li fa diventare delle  pietre preziose.
E' ciò che mi è successo. Ho visto la trasformazione dei miei pezzi di vetro. Ho guardato in faccia le mie fragilità e mi sono resa conto che erano fortezze e che grazie ad esse, ho imparato ad esercitare il libero pensiero, ad avere una condotta morale scevra da pregiudizi e condizionamenti.





Sul timpano dell'edificio c'è scritto a grandi lettere : "religioni et bonis artibus" (per la religione e le arti liberali) è il motto che il suo fondatore volle scolpito in fronte a questo collegio a provare che la vera fede non è ostile alla scienza, ma che ambedue sono raggi di uno stesso Sole diretti ad illuminare le nostre cieche e deboli menti alla via della Verità.
  Scienza e fede possono quindi coesistere senza che una escludi l'altra.
Nel fondo del mio cuore irrequieto, una piccola luce si è accesa, un seme nascosto che fatica a spuntare. 


 Non lo sappiamo ,ma ci sono  misteriosi e provvidenziali percorsi interiori che solo Dio conosce 




domenica 6 aprile 2014

Giaggioli e vinca minor

Lo splendore della campagna  primaverile dopo una bella piovuta è qualcosa di straordinario.
Ecco una bella aiuola di giaggioli e vinca minor, a ridosso di un fiumiciattolo creatosi dallo scolo delle acque piovane.


Tutto intorno la pace di una campagna dissetata , sazia e riconoscente .
 I giaggioli sono chiamati anche spadoni, per via del portamento eretto che li fa sembrare a spade, appunto. Pronti a difendere la delicatezza delle piccole vinca ai loro piedi. Quanta bellezza mi porto negli occhi e... a casa !

sabato 5 aprile 2014

Pigrizia creativa

 Tutto quello che ho di buono , viene dalla mia pigrizia; senza di essa non avrei  mai attuato i miei progetti migliori!

 La pigrizia creativa ,così io la chiamo,  fa balenare l'idea  in testa che  ti seduce  lentamente; ti corteggia  girandoti in tondo, diventando così abbagliate che devi subito muoverti per concretizzarla.
 E allora , benedetta pigrizia.... dico io.  L'importante però, che sia CREATIVA , altrimenti risulta davvero dannosa .. . Dopo l'inerzia viene sempre l'azione!



venerdì 4 aprile 2014

Pisello odoroso

In un campo di fave, vedo un punto fucsia, mi avvicino e trovo il fiore del pisello odoroso, bellissimo e delicato sembra quasi una piccola orchidea
Ne faccio un piccolo mazzetto  e lo porto a casa, lo colloco sullo scrittoio e guardandolo penso....

che faccio lo dipingo
o lo ricamo?

martedì 1 aprile 2014

Gettare nuova luce.

 E' sorprendente notare come il semplice fatto di parlare ad un'amica riesca a schiarire la mente e a gettare una nuova luce su ogni cosa.

 Si riesce a vedere da una diversa prospettiva, a girare l'angolo. L'oggetto in questione , ACQUISTA o PERDE così, l' importanza che gli avevamo attribuito.

Il parlare ci aiuta a ridimensionare il tutto per farlo tornare nella giusta dimensione 



lunedì 31 marzo 2014

Convolvolus cneorum.



 Inizia una nuova settimana, con una nuova fioritura quella del Convolvolus cneorum
Ha le foglie grigie , un po spente, ma i fiori sono di un bel bianco con screziature gialline.
Ama stare al sole, e teme i ristagni d'acqua. Ne avevo due sul balcone davanti,  ma uno non ce l'ha fatta per l'eccesso d'acqua di quest'anno, appunto. Quindi  l'ho messo sul terrazzino di dietro, vicino alla cucina.  Ma nonostante la copiosa fioritura, mi mette un po di tristezza.
Sarà il grigio delle foglie, sarà che l'ho visto sempre in coppia, sarà che è lunedì ... 
penso, lo toglierò da qui. 
Il bianco sarà pure elegante e fresco, ma è anche un po freddo. 
Forse se gli mettessi accanto una  nuova compagna tutta colorata, perderebbe quell'aria triste e  distaccata!









giovedì 27 marzo 2014

gioia...

Dovrebbe essere una giornata di primavera, invece sembra inverno cupo. Piove e spira un forte vento. Ma c'è la mia rosa sul balcone , c'è il nido sul ramo di rosa...


C'è una preghiera che non ha parole , c'è  un cinguettio armonioso, c'è una gioia interna: se ne sta raggomitolata nel petto  e mi  fa vedere  il sole anche quando il sole non c'è.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share