martedì 29 luglio 2014

S. Cesarea Terme


 Estate : tempo di mare e di vacanze. Io rimango sempre qui ,nel mio magico Salento . Magico perchè mi sembra sempre nuovo ,sempre diverso. E' sempre una continua scoperta, nonostante ci viva da tutta una vita.
 Posso scegliere il silenzio tra il verde degli olivi e degli oleandri in fiore,mentre le cicale chiassose si esibiscono in canti corali, o tuffarmi tra la gente abbronzata distesa al sole nelle piccole calette .

 O andare a nuoto, ad esplorare le piccole grotte dove l'acqua è così cristallina da diventare trasparente . Il sole  entrando  dalle fessure della roccia illumina i fondali di sabbia facendoli diventare preziosi, come scrigni ricolmi d'oro.
E al calar della sera , quando il mare manda bagliori d'argento e il  suo blu diventa più  carico,  guardando le scie delle barche in lontananza e la luna alta nel bel mezzo del cielo , penso a questa voglia che ho sempre di andare e all'attrettanta voglia poi di ritornare.
E se prima mi sentivo come un'onda  spumeggiante, impavida, travolgente,fresca ora mi sento più scoglio . Sempre nello stesso posto, affidabile, sicuro,pesante. Un po' grigio e malinconico che guarda chi viene e chi va.

mercoledì 23 luglio 2014

Come un megafono

  Il dolore è il megafono di dio che risveglia un mondo sordo. Vedete. Noi siamo come blocchi di pietra da cui Dio ricava le forme degli uomini. I colpi del suo scalpello sono ciò che ci rende perfetti”.

“Non so se Dio ci voglia felici. Vuole che cresciamo.
 Credo che ci voglia capaci di amare e di essere amati.
 Da piccoli crediamo che i giochi ci diano tutto il mondo. Ma qualcuno ci deve spingere fuori dalla stanza dei giochi verso gli altri  e questo qualcosa è la sofferenza”.


“Io prego perché non posso farne a meno. Prego perché sono impotente. Prego perché il bisogno mi assale in ogni istante nel giorno e nel sonno. Questo non cambia Dio, cambia me”.

Frasi tratte dal film :"viaggio in Inghilterra" non smetterei mai di vederlo

sabato 19 luglio 2014

Ipomea blu?



A primavera sono stata in una campagna che aveva un pergolato abbandonato, ricoperto letteralmente  di tralci secchi. Ho pensato fra me: chissa come doveva essere bello questo rampicante in estate ,quando la famiglia ci viveva!
 E la immaginavo sotto il pergolato a pranzare in allegria.
Vicino alla radice mi ero accorta che c'erano piccoli germogli, così ne ho preso uno, non sapendo nè di che fiore si trattasse, nè se avrebbe attecchito, nè il colore . L'ho piantai sul terrazzo e basta. 
Ora ha messo fuori i fiori , mi crederete se vi dico che era da tempo che la seminavo senza mai riuscirci?Che gioia...

E' l' ipomea blu , ma non credo sia uguale a quelle che si trovano lungo le strade in questo periodo.
Di ipomee ne ho tante la rosa, la fucsia e la bianca, ma come potete notare, anche le foglie sono diverse, hanno come tre punte e sono più turgide
 
Sapreste dirmi la differenza tra l'una e l'altra?



martedì 15 luglio 2014

Miscugli d'estate

 Nell'aria calda dell'estate un gradevole profumo sale stuzzicando le mie narici . Il pisello odoroso è in fiore , colori bellissimi dalle molteplici sfumature. E' come stare in campagna! Ha una crescita miracolosa e butta i suoi tralci su tutto ciò che ha intorno .



Sul calar della sera quando tutto diventa più rilassante, un altro gradevole odore subentra : quello della bella di notte o jalapa  mirabilis la chiamano anche "four o'clock" perchè verso le quattro incomincia ad aprirsi.

E tra i fiori tipicamente estivi è bello anche vedere la fioritura dell'impantiens. L'estate è sopratutto un miscuglio di profumi , un miscuglio di sensazioni




lunedì 7 luglio 2014

convolvulus tricolor

Hanno i colori dei dipinti di Van Gogh,  azzurro intenso, giallo luminoso e bianco. Sono i colori del convolvolo tricolor seminato a primavera che ora spiccano tra il verde del fogliame
    Pennellate cariche di colore mescolate e sfumate con sapiente maestria e dovizia di particolari
....e m'incanto davanti a questa bellezza , a questi colori ; davanti all'opera di questa instancabile mano invisibile che silenziosamente "AGISCE".





mercoledì 2 luglio 2014

agapanthus azzurri


E' iniziato luglio siamo ormai in estate: tempo di vacanze , tempo di mare e di sole. 

L'azzurro degli agapanthus è l'ideale per sentire intorno il clima vacanziero. E' come respirare il profumo del mare. 
Alti , snelli con la testa piena, carica di piccole stelle come quelle che risplendono nell'azzurro cielo estivo
Sono solo due sul mio terrazzo ma mi sono ripromessa che per prossimo anno ne acquisterò molti di più da mettere qua e là tra il verde .  Vorrei un terrazzo trapunto di agapanthus come un cielo trapunto  di stelle


lunedì 30 giugno 2014

Un sole interno



Mi chiedo quale è la molla che mi spinge ancora a scrivere, a postare foto . 
Poi mi rispondo che  è una forza misteriosa che mi carica d'entusiasmo , d'ingenuità, d'innocenza  e per un po di minuti al giorno, mi fa rivolgere il  pensiero verso l'alto
Solo così riesco a sintonizzarmi con alcune onde sonore; capto  una musica magica, che sa accarezzare il mio cuore regalandomi un sole speciale ... tutto interno.

mercoledì 25 giugno 2014

Gaura rosa

Tramite il social  network ho conosciuto una bellissima persona, Palmira. Accomunate dalla stessa passione per il giardinaggio , ci siamo incontrate ,a primavera, nel suo bellissimo giardino da cui in lontananza si vede il mare. Mi ha riempita di piccole piantine e talee.
Ho piantato il mio bottino sul terrazzo.
 Ora tutte le piantine stanno crescendo che è una bellezza.  La gaura sta diventando  bella folta,  carica di spighe dai fiori di un bel rosa acceso. Le foglie sono verdi ma tendenti al rossiccio. Una bella macchia di colore.
 Io, la gaura ce l'avevo bianca , ma devo dire che questa è più riempitiva. Ho telefonato a Palmira per ringraziala  e lei ,esperta giardiniera (conosce il nome di tutte le piante)
 mi ha consigliato di tagliarla bassa quando avrà terminato la fioritura . Dice che così si riempirà di più e sarà più forte.
Mi piace quest'aria di leggerezza che questi cespuglietti rosa mi regalano, e mi piace anche associare i fiori alle persone.
 Ora Palmira la ricorderò sempre così , come la sua gaura: semplice, generosa, gentile.
GRAZIE Palmira!

lunedì 23 giugno 2014

I gladioli: annunciano l'estate



E' arrivata l'estate, lo so dal fiorire dei  gladioli .
Esplodono in questo periodo...come spighe colorate si ergono verso il cielo, schiudendo uno dopo l'altro i grossi calici lungo lo stelo. Così uniti ed alternati, in un ordinato zig-zag, arrivano aprendosi fino all'apice come compissero una scalata per raggiunge la totale maturazione.
 Appena l'ultimo fiore in sommità si schiude , quelli di sotto (i primi spuntati) cominciano a morire. 
Mi piace questo loro altruismo , quel tirarsi indietro per far avanzare il giovane, è come se dicessero : io ho già dato, ti ho aperto la strada, ora, tocca a te .Ho vissuto la mia vita in pieno, amando,  regalando bellezza, condividendo, ora non ho paura  di uscire di scena. 
Lasciano il posto a nuove vibranti energie consapevoli di ciò che sono stati e di ciò che saranno .
Sicuri che ritorneranno a segnare l'inizio di  ogni nuova estate.

BUONA ESTATE A TUTTI
 ... non abbiate paura di vivere

venerdì 20 giugno 2014

l'agapanthus il fiore dell'amore


 L'agapanthus è uno dei miei fiori preferiti è chiamato il fiore dell'amore . Ne ho uno azzurro e uno bianco.  Ogni anno li aspetto con ansia e poi li seguo in tutto il loro sviluppo.
Quest'anno è fiorito prima il bianco, l'azzurro lo segue.
Mi sono divertita a fotografarlo nei vari stadi di crescita ; diventa sempre più alto e si sta aprendo come un ombrello


 Lo trovo molto elegante , nonostante la sua altezza 
                                                                                             

Un’anima fine non è quella che è capace dei voli più alti, ma quella che si alza poco e si abbassa poco, e abita però sempre in un’aria e a un’altezza libere e luminosa.
Friedrich Nietzsche,



























Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share