sabato 23 maggio 2015

Caparbietà ed una piccola dose di arrivismo



Svegliarsi una mattina di maggio, quando i primi raggi di sole scaldano il giorno e vedere uno spinoso ramo con delicate roselline  salire sù, sempre più sù ,come se avesse fretta di arrivare chissà dove. Sale , aiutandosi con il filo dell'antenna
Le ombre prodotte dalla luce lo fanno sembrare più frondoso, alla base invece, è quasi spoglio .Questa rosa sta concentrando le sue energie per una difficoltosa scalata
Io sorseggio il mio caffè ,la guardo e sono invasa da un'ondata di dolcezza .
 Penso :la tenacia insieme ad una piccola dose di arrivismo sono necessarie, nella vita,  per raggiungere alte mete. 
Penso a quante volte mi sono arresa, nelle difficoltà ...a quella spinta che mi è mancata per arrivare  ad  occupare un posto di prestigio ...alla rinuncia a proseguire un cammino disseminato di sacrifici...
E allora guardandola la invidio un po, è riuscita dove io ho fallito.
Ma poi il sole si fa più alto ,le ombre svaniscono e tutto mi appare nella giusta misura . E' solo un ramo di rosa attaccato caparbiamente alla vita costretto ,in un vaso troppo stretto ,a prendere una direzione quasi obbligata, come tutti del resto. Uomini , animali e piante ci adattiamo a vivere,nel posto che ci hanno assegnato mettendo a frutto tutte le nostre risorse. Andare troppo in alto , a volte è nocivo ,se no si hanno radici sane, forti e profonde.



2 commenti:

  1. Climbing and blooming :) She is a courageous plant.

    RispondiElimina
  2. si molto coraggiosa Dani...Grazie della visita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share