domenica 7 giugno 2015

Leggere in giardino





 Il libro più noioso  diventa piacevole se lo leggi  in giardino o sul terrazzo, (nel mio caso)
Se sei circondata di verde  e di fiori, la lettura scorre via piacevolmente  e con essa anche  le ore.
 Di tanto in tanto gli occhi lasciano il  bianco - nero delle pagine e  rivolgono  uno sguardo sognante ad un mondo dai mille colori...
Una foglia che cade lieve,volteggiando ; una farfalla che con leggerezza si posa su una rosa ; o un'ape che ronzando s'infila nel calice di un fiore uscendone ubriaca di dolcezza; o la corsa  di un geco che tra le foglie della vite canadese gioca a nascondino; o la lumachina che lenta esce dal suo guscio per  gustare una tenera foglia; o i petali dei fiori avvizziti che colorano il bruno della terra. o il volteggiare ,in alto nel cielo , di uno gruppo di rondini festanti; o semplicemente il rincorrersi di pallide nubi che diradandosi lasciano emergere tutto l'azzurro che si possa immaginare.
Piccole piacevoli pause  ristoratrici che fermano l'attimo e te lo fanno custodire nel cuore, proprio come la frase più bella letta  e ripetuta per fissarla  nella mente.
Momenti che ti fanno sentire parte di un tutto semplice ed armonioso .
Non c'è bisogno  poi di tutte quelle  articolate e ricercate parole scritte in  nero su complicati libri
 Basta semplicemente tutto ciò  per  esprimere un sentimento di gratitudine per appartenere a questo mondo. E  miracolosamente  ,tutto quello che appariva complicato diventa semplicissimo..
,

2 commenti:

  1. Amazing blog and very interesting stuff you got here! I definitely learned a lot from reading through some of your earlier posts as well and decided to drop a comment on this one!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share