mercoledì 21 settembre 2011

Rimane solo l'essenziale



In natura, in autunno si recidono, si gettano e si tagliano definitivamente  alberi e raccolti.
La luce si fa sempre più fioca, spesso anche la vista si abbassa; i sensi si indeboliscono.
I colori s' intravedono ancora per un breve periodo, ma spariscono poi definitivamente. Il colore grigio è predominante e impaurisce molte persone. Dopodichè subentra il bianco,il colore perfetto che racchiude in sè tutti gli altri colori e comincia a dominare ricoprendo ogni cosa.
Mentre la luce esterna si indebolisce,quella interna aumenta. Se dal concepimento alla crisi di mezza età: IL NOSTRO COMPITO ERA QUELLO DI CRESCERE, ora è opportuno ritirarsi, fino a che non rimane solo l'essenziale.


Se il divino regno dei cieli è in noi stessi o se il mondo esteriore è un riflesso di quello interiore:
TUTTO AVVIENE IN NOI STESSI.


7 commenti:

  1. L'essenziale e la luce interiore, Ornella. Belle pensieri, mia cara ! Buon autunno !

    RispondiElimina
  2. Grazie per le belle riflessioni, grazie.

    RispondiElimina
  3. Come sempre io imparo la lingua italiana dal tuo blog... tu sei una poetessa.
    Buon autunno,
    Lorraine

    RispondiElimina
  4. Beautiful photos dear Ornella, I enjoyed them!

    Kisses:)

    RispondiElimina
  5. Perchè ritirarsi,perchè solo l'essenziale? Iris

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutte e grazie per le vostre gradite visite.
    rispondo a Iris ,perchè penso di non essere stata abbastanza chiara.
    Ho paragonato le stagioni alle varie fasi della vita
    L'autunno, per me rappresenta il vero apice della vita,la maturità raggiunta, la saggezza...passiamo tutta la vita a raggiungere questo alto traguardo e dovremmo godercelo appieno.
    .Non intendevo ritirarsi dalla vita,anzi....viverla con maggiore consapevolezza;
    ma rivolgersi all'interno di se stessi ,dove risiede l'essenza e dove la separazione tra ciò che è visibile e ciò che è invisibile si assottiglia sin quasi a scomparire.
    Come in autunno si sfoltiscono le piante ,così dovremmo sfoltire i nostri pensieri,tutto ciò che ci pesa ,che non da frutto ,per arrivare all'essenziale al centro e all'unità di noi stessi. Spero di essere stata più chiara perchè molto spesso pensieri così forti è davvero difficile esternarli ...
    Un abbraccio a tutte

    RispondiElimina
  7. Sorry,è che volo ancora basso;Fossero davvero i molti pesi che porto a tarparmi le ali? Mediterò ciò che mi hai detto.Grazie.Iris

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share