martedì 5 luglio 2011

Mi vesto di bianco....


Una piacevole sorpresa oggi.
Da tempo ho sull'angolo del  balcone una pianta  che sta crescendo in altezza e si sta arrampicando sul canale di scarico .
Una pianta sempre verde ,dal fogliame a piccole striscie d'un verde vivo e dagli steli muniti di piccole spine come le rose. Quando mi manca un po di verde ,per le mie composizioni, taglio qualche stelo da questa pianta, che non so come si chiama.



 Fino a oggi , pensavo avesse solo foglie ...ma sorpresa!  Sono spuntati lungo gli steli rametti di dolcissimi fiorellini bianchi di un delicato profumo di vaniglia.

Sarà un segno?
Stasera devo andare con mia figlia a scegliere il suo abito da sposa, chissà se questi delicati fiori bianchi nati oggi sul mio balcone non sono di buon auspicio.
Lo voglio proprio credere!
Sull'altro balcone ,ancora fiori bianchi. Quelli del bouganville  che cadendo a terra, formano un tappetino bianco, leggero.
Adoro la mattina sorseggiare il mio caffè circondata dai fiori , mentre i loro profumi si mescolano all'aroma del caffè. Guardo questi fiori bianchi e una leggera malinconia mi pervade ...immagino il mio fiore vestito di bianco che con eleganza avanza nella navata della chiesa , mentre l'organo suona l'Ave Maria.

15 commenti:

  1. Una vera delizia.
    Ciao Ornella!
    Lara

    RispondiElimina
  2. delicatissimi vero? un bacio

    RispondiElimina
  3. How pretty how the white flowered vine climbs up and intertwines. Have a lovely day!(-:

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto commuovere...l'emozione di vivere il matrimonio del nostro fiore più bello è troppo forte!!!
    Baci, Tiziana!

    RispondiElimina
  5. Beautiful flowers Ornella!

    Kisses.

    RispondiElimina
  6. Quanto sono belli i fiori bianchi... il loro candore è simile a morbide nubi di bambagia... uhm... come sono poetica stasera! Davvero carina la prima pianta, che anch'io ignoro come si chiama...

    RispondiElimina
  7. Sicuramente la fioritura di questa piante è un buon auspicio, chissà che emozione per te Ornella con la tua 'bambina' che si sposa. Posso capire benissimo la tua melancolia..ma così va e così deve andare. Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao a tutte...Si voglio credere che sia di buon auspicio.Non conosco ancora il nome della pianta ma... d' ora in poi penso di chiamarla dolce malinconia
    Ieri sera è stata davvero una forte emozione,e quel senso di dolce malinconia non se nè ancora andato.

    RispondiElimina
  9. Ciao Ornella,
    la tua pianta 'dolce malinconia' è stupenda!!
    In verità dovrebbe trattarsi di una 'hardenbergia violacea f.alba'.
    Purtroppo qui al nord non credo proprio che resisterebbe al freddo.
    Anche una delle mia figlie, la maggiore, si è sposata e ancora ho ben presente quel senso di malinconia misto a gioia ed emozione, che si prova durante il periodo dei preparativi......

    Tanti auguroni!!!

    Maurizia

    RispondiElimina
  10. Bellissima sia la pianta misteriosa che la bouganville bianca, che non credo di aver mai visto prima. Sono andata a guardare un'immagine della pianta suggerita da una tua lettrice, ma sembra avere dei fiori diversi dalla tua pianta, i cui fiori dalla foto sembrano assomigliare un poco a quelli del gelsomino.

    RispondiElimina
  11. Mie care questa pianta sta diventando un vero mistero...
    C'è chi mi dice che è un gelsomino selvatico ,chi come Maurizia una hardenbergia,chi una pianta antica
    resta il fatto che qualunque nome abbia...mi ha regalato un'emozione e pertanto il suo nome sarà "dolce malinconia"...
    Siete state carinissime ad informarvi dolci signore....
    Un forte abbraccio a tutte e... se avete ulteriori notizie fatemelo sapere.

    RispondiElimina
  12. quanti omaggi floreali qui da te Ornella..Che bello!
    Mi inserisco fra i tuoo fellowers, così non ti perdo di vista.ciaooooo buona serata

    RispondiElimina
  13. Benvenuta Carla spero che qui troverai i colori giusti ...grazie e non perdiamoci di vista mi raccomando.

    RispondiElimina
  14. Ragazze Fatevi due belle risate!:)
    Dopo approfondite ricerche ,ho scoperto finalmente il nome di questa misteriosa pianta.
    Notate vi prego i numerosi nessi ...proprio io che credo nei segni e presto sempre la massima attenzione....
    Si chiama "ASPARAGUS RACEMOSUS" e proviene dall'India (Io adoro l'India )
    Si chiama anche SATAWARI che vuol dire CENTO MARITI..o Mio Dio, (e io che pensavo fosse di buon auspicio) cento mariti proprio no.
    E' molto usata nella medicina Ayurvedica per le sue proprietà ringiovanenti , contro la sterilità delle donne ecc. ecc.
    Ora mi domando cosa devo dedurne?....

    RispondiElimina
  15. Ciao cara, grazie per essere venuta a trovarmi!
    Il tuo post è bellissimo e ti comprendo benissimo quando racconti dei tuoi primi momenti della giornata, del primo caffè preso sulla veranda o in giardino come a raccogliere le energie necessarie ad affrontare la giornata!!!! Chissà il tuo più bel fiore bianco come sarà bello!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

Bookmark and Share